Blu Ray Concorsi Festival Cinema

Blu Ray Concorsi Festival Cinema

Blu Ray Concorsi Festival Cinema un servizio in più per i clienti della nostra Agenzia di Comunicazione. Un aiuto per giovani cineasti alle prime esperienze con il mondo della pellicola.

Cosa c’entra il Blu Ray con il Cinema

Blu Ray Concorsi Festival Cinema

Giovani Registi emergenti


 

Da alcuni anni il Blu Ray ha coperto un vuoto anche nel mondo del cinema. Nei Concorsi, Festival, Mostre si richiede spesso questo supporto per proiezioni di qualità. Il Festival di Roma ha portato molti giovani registi nella capitale. Alcuni di questi ci hanno chiesto di masterizzare il loro film su Blu Ray. Dapprima abbiamo considerato questo lavoro come uno dei tanti, marginali, che Videomnia affronta quotidianamente. Poi abbiamo riflettuto e compreso di dover avere un ruolo collaborativo e di riferimento. Innanzitutto perché le esperienze degli altri sono sempre utili. Poi perché anche noi, da giovani, avremmo voluto incontrare qualcuno che ci desse un consiglio. Infine possono nascere sempre collaborazioni o sinergie.

Il Blu Ray ed il Cinema sta ispirando il Blog

I lettori più attenti avranno notato come questo argomento sia stato trattato spesso.
Non è una inutile ripetizione, è segno che lo consideriamo importante. Tornare su un argomento significa esaminarlo più a fondo. Per noi il Blu Ray è legato al Cinema anche se la cosa non è conseguenziale. Il fatto che ci troviamo a promuovere un Cinecontest forse ha come origini proprio quello. E’ giusto e doveroso che ne parliamo. Forse in ogni articolo riusciamo a dire qualcosa di più. Questo è sempre un bene. Abbiamo acquistato una Canon C 300 Mark II per questo scopo: fare cinema. Investimenti importanti con una meta da raggiungere. Dire che siamo partiti da un supporto quale il Blu Ray per andare sul Set vero non capita a tutti.
 

Blu Ray che ci ha fatto conoscere l’Animazione

 

E’ accaduto come per magia con Flaminia Bonfiglio che ci ha chiesto di masterizzare il suo Corto di Animazione per proiettarlo negli Stati Uniti. Sembrava un incontro come tanti, un lavoretto di qualche ora ed invece ne è nata una collaborazione. Ha prodotto per noi uno Spot promozionale sul Giubileo. Da allora chi ci chiede di masterizzare il suo disco trova un sorriso in più. C’è un maggiore interessamento da parte nostra ed una maggiore attenzione. I Blu Ray masterizzati li guardiamo. Se ci piacciono esprimiamo la nostra opinione e la condividiamo anche sui Social. Un giusto Rispetto per chi si dimostra bravo. Porte aperte alla possibilità di un futuro lavoro con la partnership di Videomnia. Come abbiamo accennato prima siamo anche arrivati a promuovere un concorso. Il Cinecontest è un progetto ambizioso sul quale abbiamo investito. Riusciremo? Questo non è dato saperlo adesso ma l’impegno è grande. Da un banale lavoro un nuovo orizzonte. Certo bisogna esplorarlo, bisogna sporcarsi le mani. Il fine è però degno di ogni sforzo e merita di essere perseguito. Torniamo alle nostre piccole esperienze con i giovani registi.
 

Blu Ray Concorsi Festival Cinema

 

Blu Ray Concorsi Festival Cinema

La protagonista di Marciapiede

In questo stesso modo abbiamo conosciuto Christian Filippi un ragazzo giovane ma di grande futuro. Autore di un Corto sul mondo della prostituzione. Ben fatto e già richiesto in Spagna dove nonostante la crisi forse c’è più capacità di apprezzare l’arte, il bello ed il nuovo. Ci siamo complimentati con lui anche su Facebook ed abbiamo ricevuto molti like. Eseguire un lavoro bene ma non fermarsi all’aspetto commerciale premia sempre e può riservare piacevoli sorprese. Ora Christian sta già pensando ad un nuovo lavoro e ci ha proposto di partecipare. Tutto è in evoluzione per questo cerchiamo di essere aperti. per questo motivo ci piace l’innovazione. Chi ci ha conosciuto da vicino sa quanto ci impegniamo in ogni cosa.

Simone Pulcini in 4021

Simone Pulcini in 4021

Stessa cosa per Simone Pulcini un bravissimo attore che si è presentato da noi con 2 BluRay chiedendo qualche copia. Il suo film è un piccolo capolavoro di grande cinema italiano. lo abbiamo visto in due e siamo rimasti incollati al divano per quasi un’ora e mezzo domandandoci perché in giro c’è tanta mondezza cinematografica realizzata con attori di prestigio ed un fiume di soldi quando in 12 giorni si riesce ad autogestire qualcosa che vale cento volte di più?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>