Il drone, a cosa serve e quando utilizzarlo

Il drone, a cosa serve e quando utilizzarlo potrebbe risultare una domanda banale.
Fino a qualche anno fa, realizzare delle riprese video aeree, era una cosa impensabile per produzioni video low budget. Era necessario noleggiare un elicottero, con pilota annesso, e installarci la videocamera utilizzare.

Le nuove tecnologie hanno permesso lo sviluppo di sistemi innovativi per realizzare questo tipo di riprese: i droni.

Giá usati nell’uso militare, i droni hanno raggiunto il pubblico di massa nel 2015. All’inizio c’era incertezza e paura nell’utilizzarli, ma dopo pochi mesi hanno fatto innamorare milioni di appassionati e non solo. In questo articoli capiamo insieme cos’è il drone, a cosa serve e quando utilizzarlo.

Cos’è un drone?

pilotare un droneI droni sono degli aereomobili a Pilotaggio remoto, chiamati spesso anche APR. Sono dispositivi, di varie dimensione e peso, in grado di volare in cielo grazie a motori ed eliche, controllati da un pilota a terra che ne dirige i movimenti.

L’uso militare ha fatto da apristrada.  Sviluppati per avere una forza d’attacco aerea maggiore ma con un minor numero di perdite.

L’uso cinematografico ha aperto nuovi orizzonti.  E’ bastato installare una videocamera frontale in grado di registrare ciò che il drone “vede” dall’alto.

Con l’avanzare della tecnologia i droni per le riprese video sono diventati sempre più piccoli e leggeri, e quasi chiunque ormai sarebbe in grado di saperlo utilizzare.

Il regolamento ENAC e il “patentino”

In Italia vige un regolamento molto rigido per i Droni. Per pilotare un APR è necessario avere la certificazione da pilota, e dimostrare all’ENAC le proprie competenze superando un esame teorico e pratico.

Bisogna ricordare che i droni, anche se leggeri e piccoli, possono causare dei danni anche molto gravi a persone e cose. Consigliamo quindi di affidarsi sempre ad un professionista.

Come si guidano

La sua guida è abbastanza semplice perché usano la stabilizzazione fornita dal GPS, di solito viene fornita insieme alla confezione con il drone un “joystick” molto intuitivo con i vari comandi di volo.

Dentro la confezione sicuramente ci sarà il manuale d’istruzioni del drone. Ogni comando controlla i movimenti del drone e ci sono comandi dedicati anche ai settaggi della videocamera. A volte la guida del drone viene supportata tramite applicazioni che si installano su smartphone e tablet. Questo è molto comodo, sopratutto per chi usa il drone nella fotografia. Si possono vedere le riprese in tempo reale sul proprio dispositivo mentre lo si guida.

Perché utilizzarlo nei video

drone utilizzato per lavoroIl drone è un braccio fotografico che si può estendere in altezza e volare sulla scena regalando riprese degne del cinema. I droni sono utilizzati sopratutto nei documentari, nei video corporate e negli eventi molto grandi tipo fiere, manifestazioni o altro.

Ogni inquadratura fatta con il drone regala un emozione allo spettatore che guarda il video, poiché è una di quelle cose che rende speciale il tuo video.

Altri settori di utilizzo

I settori in cui si utilizza un drone, sono diventati tantissimi, alcuni esempi sono:

  • Utilizzandoli per le costruzioni
  • Controllando i campi coltivati
  • Servizio di sicurezza nelle grandi fabbriche

Non sapete quante aziende si stanno rivolgendo ai piloti di droni per poter semplicemente controllare i lavori sul tetto della fabbrica o del palazzo.

Anche le grandi fabbriche ora stanno utilizzando i droni come servizio di sicurezza, anche se nello specifico sono più dei droni militari. Semplicemente perché hanno un tempo in volo maggiore della media e possono supervisionare delle fabbriche con magari materiale prezioso all’interno volando dall’alto, avendo così una maggior visione.