Raggio di Fiducia cooperativa sociale Pisa Lucca

Raggio di Fiducia cooperativa sociale Pisa Lucca

Raggio di Fiducia cooperativa sociale Pisa Lucca

Raggio di Fiducia cooperativa sociale Pisa Lucca

La storia di Videomnia tutti la conoscono, anche se risale a tanto tempo fa ed ha alla sua base l’esperienza personale del suo fondatore, Angelo De Arcangelis. Tra le tante cose fatte dalla nostra cooperativa spicca l’impegno nel sociale: dalle carceri con l’allora ministro Cancellieri, ai problemi della sanità con la collaborazione con la ASL RMA, la più importante di Roma, e la realizzazione di un portale medico, di una clinica virtuale della Capitale.
Oggi vi parliamo di una nuova realtà e di una nuova scommessa di Videomnia “Raggio di Fiducia cooperativa sociale Pisa Lucca“. Di cosa si tratta? Di una nuova realtà che prende vita proprio in questi giorni e che opera in Toscana a favore di chi ha bisogno di aiuto e di assistenza.


Videomnia sta curando la pubblicità di questa cooperativa con degli Spot mirati a farla conoscere come quello sopra riportato.

Raggio di Fiducia cooperativa sociale Pisa Lucca la storia

La storia di questa cooperativa parte da lontano e da altre terre. Parliamo della seconda metà degli anni ’80 e della provincia di Salerno dove una insegnante decide di adottare due bambini. Allora le adozioni internazionali erano molto difficili anche perchè non ancora diffuse e osteggiate in tutti i modi in Italia. Se pensiamo poi che stiamo parlando di una città del meridione possiamo ancora di più renderci conto della forza di volontà di questo donna intelligente e del rispetto della sua intera famiglia. Uno di questi due bambini si chiamava Marcelo ed era brasiliano. Non deve essere facile per un bambino di circa 8 anni essere catapultato in un altra terra, in un paese nuovo, con una lingua diversa e una famiglia tutta da conoscere. Eppure qui già c’è l’humus culturale e sociale di quello che oggi Marcelo Di Brizzi si appresta a realizzare.
Fu accolto bene anche perchè voluto con determinazione, ma i problemi non mancarono soprattutto nella scuola. Difficile accettare allora (lo è anche adesso) un estraneo, uno straniero, un ragazzo adottato. La scuola fu palestra per temprare il carattere di Marcelo. Sopportare la stupidità dei compagni, imparare a difendersi ed a capire che l’amore è più bello e più forte dell’odio e della vendetta. All’interno della famiglia c’era un nonno malato, gravemente malato e bisognoso di cure e di assistenza. Marcelo giàa da piccolo si affezionò a lui e lo seguì dandogli tutto quello che un bambino può dare ad una persona che ama e rispetta. Con il passare degli anni i sani principi ed i valori morali che la mamma gli aveva dato divennero convinzioni di uno stile di vita e di una ferrea volontà di dedicarsi al prossimo. Marcelo Di Brizzi continuò a studiare ed a specializzarsi e collaborò con molte realtà socio sanitarie acquisendo professionalità ed esperienza.

Ecco in breve la storia e da qui il salto ai giorni nostri è breve.

Raggio di Fiducia cooperativa sociale Pisa Lucca nasce una realtà

Marcelo Di Brizzi ci chiama e ci chiede se possiamo aiutarlo a realizzare degli MP3 per il suo centralino telefonico. Nasce una simpatia reciproca ed un lungo scambio di email. Il nostro direttore, Angelo De Arcangelis, pensa subito a Raffaella Rosati, una bravissima signora utilizzata più volte come voice per accompagnare filmati e spot. Raffaella Rosati ha una lunga esperienza nel campo provenendo dalla Radio e poi essendosi perfezionata in questo tipo di lavoro anche come traduttrice e voce fuori campo in italiano ed in inglese.
Superate tante difficoltà che sempre si incontrano quando il budget è ristretto e bisogna anche tener conto di altre figure come quelle legate alla società produttrice del centralino ed alla sua messa in rete, si parte. Il centralino ha ora una voce e spiega a tutti coloro che fanno il suo numero come procedere se si vuole assistenza od aiuto.
Marcelo è contento e ci chiede di realizzare degli Spot. La sua iniziativa è bellissima e lodevole ma se non la si conosce rimane un bel proposito con tante spese e poca realtà.
Ecco gli spot che qui presentiamo, ne abbiamo già pronti altri e speriamo di poter vedere presto Marcelo dirigere una Onlus importante in Toscana con tante persone da seguire e tanto successo.
 

 

Per poter approfondire quanto qui scritto si consiglia di andare al portale di medicina della capitale o di attendere la prossima pubblicazione del sito di Raggio di Fiducia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>