Video interviste Roma

Video Interviste a Roma e Milano anche in Reportage giornalistico ad esempio intervista aziendale, televisiva, in un documentario

 

Intervista televisiva

Intervista Video Intervista televisiva

Una video intervista oggi serve a tante cose: dalle news dei giornali e dei TG all’informazione scientifica, culturale, politica, sportiva, ecc.. Video interviste a Roma e a Milano è quindi un mezzo per far conoscere o per farsi conoscere. Videomnia avendo lavorato con Sky e con Rai ha girato il mondo realizzando interviste con personaggi di primo piano, in tutte le lingue. A fianco delle classiche interviste ci sono le Conferenze stampa.

Come si fa una buona video intervista

Innanzitutto serve una telecamera ed un cavalletto. Meglio una vera telecamera di una macchina fotografica. Ovviamente essendo un’intervista serve un microfono. Se c’è un giornalista che fa domande e vogliamo sia ripreso, usiamo il gelato. Un unico microfono per chi domanda e chi risponde. Ogni telecamera ha sempre 2 canali e se uno lo occupiamo con il radio, l’altro lo dedichiamo ad un microfono direzionale.

Intervista aziendale

Sempre meglio registrare su 2 canali separati per non avere sorprese anche se l’audio preso dalla camera sarà sempre più “sporco” dell’altro. Il collarino è la soluzione di gran lunga migliore per un’ottima intervista. Servono delle luci (almeno due). Ecco i 5 step per rendere le Video interviste di successo.

Reportage giornalistico: L’inquadratura ed il fondale

Se è possibile utilizziamo almeno 2 telecamere per avere il primo piano ed il totale. Nel montaggio di un video risulterà utile per tagliare battute che non interessano, errori, esitazioni (il classico eheeh……). Non servono per forza due operatori perché la telecamera con il grandangolo può anche non essere presidiata. Ovviamente tutto è legato al budget. oggi si tende ad incaricare il giornalista di fare anche il ruolo dell’operatore pur di risparmiare.

Intervista televisiva a Roma

Il fonico è fondamentale in una video intervista importante perché controlla solo l’audio lasciando all’operatore il compito dell’inquadratura.

Nel caso del fonico il secondo microfono invece che sulla telecamera deve essere utilizzato con un’asta telescopica. L’utilizzo incrociato del microfono radio e di quello a filo garantisce il risultato migliore. Spesso si usano delle protezioni intorno al microfono per attutire i rumori esterni. Importante per il secondo microfono  che sia direzionale (normalmente un mezzo fucile). Nel caso del levalier (pulce) la qualità è importante come la dimensione. in una intervista televisiva la capsula può anche essere vistosa, nel cinema non si deve assolutamente vedere. esistono anche gli archetti, ma non si utilizzano mai nelle interviste.

reportage giornalistico

intervista televisiva