Come fare un montaggio video professionale

Come fare un montaggio video professionale ve lo spieghiamo in modo semplice e chiaro.

Il Montaggio video è entrato nel vocabolario quotidiano e sempre più persone se ne interessano e cercano di farlo anche semplicemente per aggiungere una clip al post su un social. Ma è davvero così semplice o complicato come asseriscono in molti?

Distinguiamo l’uso che se ne deve fare di un Montaggio

Se il nostro scopo è quello di migliorare un nostro filmato fatto con il telefonino o con una macchina fotografica, le difficoltà di un editing sono solo legate al software che si sta utilizzando ed ad alcune regole basilari da rispettare.

Non facciamo video lunghi. Su Instagram debbono essere anche molto brevi, ad esempio. Il segreto del montaggio è la sua immediatezza, l’efficacia narrativa, la dinamicità. Certo le riprese possono aiutare oppure complicare la vita.

Quello che dà più fastidio in un video amatoriale è la telecamera che balla e lo sfuocato. Come si interviene in post-produzione? Tagliando tutto quello che non si può vedere, prendendo il meglio con la decisione di un chirurgo quando usa il bisturi. Senza pietà! Non lasciamo inquadrature noiose, ripetitive o troppo lunghe. Alterniamo se possibile i campi, inserendo un primo piano dopo un campo lungo. E curiamo l’audio, importante quanto il video.

Il vero montatore è anche un operatore ed un Regista

Per montare una clip bisogna saper selezionare le immagini che si hanno a disposizione, scegliere quelle più appropriate e creare un nesso piacevole a vedersi. Meglio un video corto di uno lungo pieno di errori. Il montatore sa bene quanto importanti sono i dettagli e quanto possano aiutare per tagliare una scena troppo lunga o mal girata. Il particolare arricchisce il racconto e aiuta a coprire gli errori. Un bravo montatore ha una marcia in più per diventare un bravo operatore.

FL StudioPer montare serve un PC performante ed un programma

La master collection di Adobe offre la possibilità di realizzare montaggi professionali anche molto elaborati. Conoscere lo strumento che si usa facilita il lavoro e garantisce il risultato. Ci sono effetti che fanno i miracoli, come lo stabilizzatore di immagine per correggere tremolii in ripresa.

Il riduttore di rumore (Denoiser) per mascherare la grana di una sottoesposizione. Poi la color correction che può cambiare volto ad un film creando atmosfere diverse e soprattutto evitando che ogni quadro sia diverso dal precedente o successivo. Più il lavoro è importante, maggiore la qualità dei file sorgente, più performante deve essere il Computer.

Il montatore deve essere un professionista certificato

Se montiamo qualcosa di importante come uno Spot pubblicitario oppure un videoclip musicale od un Cortometraggio non possiamo improvvisare. La cultura, la preparazione, l’esperienza saranno sempre indispensabili per un lavoro che non sia dilettantesco. La differenza si vede anche se oggi i software mascherano molto le competenze reali. Se il montaggio lo richiede qualcuno che conosce il mestiere non tarderà a smascherare l’improvvisazione.

Come si fa a diventare montatori bravi

Studiare, studiare, fare tanta esperienza. L’esperienza a volte è anche più importante dello studio. Solo montando cose di alto livello si diventa bravi. E nella bravura c’è anche la velocità perché non sempre ci si può permettere di montare delle clip in 3 giorni. Quando si lavora per un network e si debbono editare news il tempo non basta mai. Questo non vuol dire che per un editing importante possano non bastare neppure delle settimane.

Scopri tutti i nostri servizi di video comunicazione professionale!

Il Montaggio video professionale quanti campi abbraccia

console montaggio videoUn montatore video ha un excursus molto vasto di campi in cui impegnarsi e competenze a 360°. Chi lavora per aziende come Rai o Sky si trova a dover editare news veloci a volte anche in pochi minuti. Pulendo un servizio ed inserendo titoli o sottopancia. Un montaggio pubblicitario richiede spesso anche cognizioni grafiche e a volte il montatore si deve avvalere di un collega con competenze diverse in campo motion grafica od animazione. Montare un servizio fatto con Chroma Key necessita della conoscenza di filtri particolari e dei sotto-parametri per raggiungere il risultato. Un montatore deve per forza avere delle cognizioni nel campo dell’audio perché un editing video richiede sempre l’elaborazione di una traccia audio. La color correction è sempre importante ma in un film o documentario diventa fondamentale. Nei lavori più impegnativi a fianco del montatore ci sono figure di ausilio per la fonia e la color.

Un accenno alla figura del montatore nel tempo

Negli ultimi 50 anni la figura del montatore è sempre stata la stessa, ma ha subito evoluzioni a volte impressionanti. Se si pensa a quello che ha determinato il passaggio dalla Moviola e dalla giunzione manuale della pellicola con acetone o nastro adesivo al cosiddetto A-B-Roll dell’Analogico fino all’attuale digitale, si capisce che stiamo parlando di “ere geologiche”. E qui stiamo sorvolando sui tipi di pellicola, sui tipi di nastro, sui sistemi di registrazione, sui codec, ecc..

Quante cose deve conoscere un tecnico per fare un montaggio video professionale!