Carolina Delburgo dal Libro al Docufilm la Memoria

Carolina Delburgo dal Libro al Docufilm la Memoria ebrea di una Puglia che accoglie per non dimenticare Progetto Kalò Fuga per la Liberazione

Progetto Alberto Kalò con Videomnia

Progetto Kalò Libro Docufilm

Dopo l’ultimo lavoro di Videomnia abbiamo annunciato un possibile Progetto con Alberto Kalò. Ne abbiamo riparlato anche in un recente articolo del nostro Blog, anche se velatamente perchè non volevamo creare aspettative senza essere sicuri di riuscirci. Oggi voglio tornare sull’argomento perchè credo in questa idea ed ho il massimo rispetto per Carolina Delburgo ed il suo bellissimo libro.

Come Ladri nella notte

…..La cacciata dall’Egitto. Un titolo affascinante che il mio amico Alberto Kalò mi propose dopo aver assistito al Cortometraggio alla Casa del Cinema che avevo diretto con Marco Gorini. Eravamo entrambi consapevoli che non sarebbe stato facile ed oggi ancora di più. Ma le battaglie difficili ci danno energia e ci spingono a provarci fino in fondo. Quindi in queste giornate di caldo infernale perchè non scrivere due righe in proposito per rinfrescarci la Memoria?

Dal Libro al Docufilm

Carolina Delburgo Memoria ebrea

Abbiamo trovato due francobolli, uno di israele ed un altro egiziano ma di un tempo che fu, anni ’50. La storia parte da lì ed è ricca di fascino sia per le implicazioni storiche, sia per l’attualità di tanti argomenti correlati. Non conosco Carolina Delburgo, se non per una fugace telefonata, ma conosco bene Alberto Kalò ed il suo Progetto. So che lui si sta spendendo con i tanti amici che ha nelle Istituzioni e nel mondo della Comunicazione. Tutti sanno che quando parte con un’idea che lo convince difficilmente si ferma. Io sono come lui e non mi arrendo mai. Leggendo il libro ho visto un Docufilm affascinante e straordinario e Vanessa Littera e Alisia Pizzonia, che collaborano con Videomnia hanno raccolto già tanto materiale per realizzarlo.

Progetto Kalò Libro Docufilm

Memoria ebrea: Fuga per la Liberazione

Quando parliamo del popolo ebraico la parola più importante è Memoria perchè non si deve mai dimenticare. Fuga per la Liberazione e “Liberazione e salvezza verranno per gli ebrei da un altro luogo (Esther 4,14). Non conoscevo questa storia ed ero piccolo quando accadde in Italia, varrebbe la pena davvero di renderla di nuovo pubblica. La solidarietà, l’amicizia, la comprensione sono sempre state caratteristiche del nostro popolo, anche se oggi vengono calpestate. Brindisi ed il Centro Bocca di Puglia ne sono testimoni mai dimenticati.

Carolina Delburgo lo scrisse per la sua famiglia

Non voleva che nessuno dimenticasse o non conoscesse quella brutta pagina della storia. Un piccolo grande libro che si presta a diventare qualcosa di più e che speriamo di poter raccontare con la nostra capacità di cogliere le immagini e di dare spazio alla fantasia. Il nostro verde lago della memoria, mai sazio di scoprire e far rivivere, toccando gli occhi insieme al cuore. Per me un grande stimolo e per i ragazzi che mi circondano e supportano una grande prova!

Memoria ebrea Fuga per la Liberazione